Come fermare il coniuge dal bullismo emotivo

L’abuso emotivo non è un tratto carattere, è un comportamento che può essere impedito e fermato. L’abuso è qualsiasi comportamento usato per controllare e sottomettere un’altra persona attraverso la paura, l’umiliazione, l’intimidazione, la colpa, la coercizione o la manipolazione. L’abuso emotivo può includere abusi verbali, come la molestia, la critica e la chiamata a nome, ad abusi più sottili, come la disapprovazione o la mancanza di affetto. L’abuso emotivo perde la fiducia in se stessi della vittima, portandola a rimanere in una relazione abusiva perché crede che nessun altro vorrebbe.

Educare se stessi sulle relazioni abusive, raccomanda l’Università dell’Illinois al Urbana-Champaign Counseling Center. Educare te stesso aiuta perché impari che altri come te sono stati in situazioni simili. Puoi anche imparare a far fronte, e perché il tuo partner possa sentire che deve impegnarsi in abusi emotivi.

Rendilo consapevole del suo comportamento. Digli che quello che lei ha detto o ti ha fatto sentire male, depresso, inutile, ecc. Far chiarire che non è accettabile.

Prenditi cura di te. Continuare ad impegnarsi in attività che ti piacciono, nonostante le critiche. Trascorrere il tempo con persone che ti mostrano rispetto, raccomanda il sito web Amore – il bene, il cattivo e il brutto.

Rimanere calma quando il coniuge cerca di impegnarsi, raccomanda DrIrene.com. Il tuo partner vuole una reazione. Non lasciarlo provocare.

Suggerisci i due di voi entrare in consulenza insieme. Un professionista può essere in grado di aiutare il tuo partner a imparare nuovi modi per esprimere le sue emozioni e aiutarti a iniziare a guarire e riconquistare la tua autostima.

Se sei partner non vuole cambiare, non puoi costringerla e dovrai lasciare la relazione. Se sei preoccupato per la tua sicurezza, andare in un rifugio. I rifugi accettano le vittime di abusi emotivi.