Ingredienti di olio di canola

L’olio di canola è uno dei tanti oli da cucina che si possono trovare sugli scaffali dei negozi di alimentari. Leggera a colori, ha un punto medio di fumo, rendendola una scelta migliore per cucinare con l’olio d’oliva, che ha un basso punto di fumo. Questo olio, originariamente della pianta di colza, è stato attraversato per creare la pianta di canola. L’unico ingrediente in olio di canola è canola, di per sé. Ma è composto da alcuni grassi, vitamine e altre sostanze nutritive che indicano la canola può essere una parte di una dieta sana.

Uno dei componenti fondamentali dell’olio di canola è il grasso monounsaturato. Questo tipo di grasso costituisce la maggior parte dei grassi che si trovano in olio di canola ed è legata a una diminuzione dell’infiammazione nel corpo, secondo Christopher P. Cannon nel suo libro, “La guida completa dell’idea per la dieta anti-infiammazione. ” I grassi monoinsaturi sono anche legati a livelli di colesterolo ridotti, minori rischi per malattie cardiache e perdita di peso.

L’olio di canola contiene anche acidi grassi omega-3 e omega-6. Deborah A. Klein, nel suo libro, “The 200 SuperFoods That Will Save Your Life”, afferma che la canola è composta da circa il 23 per cento di omega-6 e dal 10 al 15 per cento di omega-3. L’olio più elevato in omega-6 rispetto agli omega-3 è più appropriato per cuocere, dato che gli omega-3 sono altamente suscettibili di danneggiare il calore e gli omega-6s sono più stabili. Entrambe sono una parte importante della dieta.

L’olio di canola contiene anche livelli relativamente elevati di vitamina E. Nel suo libro “Vitamine e minerali Demistificati”, Steve Blake rileva che l’olio di canola contiene 21 mg di vitamina E per 100 g, rendendolo uno degli oli principali con questa vitamina. La vitamina E è importante per molti processi del corpo, tra cui aiutare il coagulo di sangue, tagli di guarigione e lividi e agisce come antiossidante, combattendo i radicali liberi sia dal cibo che dall’ambiente.

L’olio di canola contiene anche acido erucico, ma non l’elevata quantità contenuta nell’impianto di colza originale. Anche se Cannon annota l’acido erucico è l’ingrediente “magico” dell’olio di Lorenzo, che è stato oggetto di un film sulla cura di una malattia genetica, questo acido può essere tossico in quantità elevate secondo MayoClinic.com. L’importo trovato nell’olio di canola è basso e non è considerato nocivo per gli esseri umani.

Grasso monoinsaturo

Omega-3 e Omega-6 acidi grassi

Vitamina E

Acido Erucico