Come dire se hai un latte materno di bassa qualità

Le mamme allattatrici a volte si preoccupano della qualità del latte materno. Fortunatamente, il latte che fai per il tuo bambino è quasi sempre nutrizionalmente ideale per il tuo bambino. Anche le madri gravemente malnutrite producono un grande latte materno, perché il corpo prende nutrienti dal proprio corpo della madre per fornire il bambino. Se sei ancora preoccupato, ci sono alcune cose da guardare per rassicurarvi che stai dando al tuo bambino il miglior cibo ogni volta che nutri.

Valutare la tua dieta per vitamine e minerali. Mentre il latte materno avrà di solito tutte le vitamine e minerali essenziali che il tuo bambino ha bisogno non importa quello che mangi, ci sono alcune aree da guardare. Se sei vegan, il tuo latte potrebbe essere carente di vitamina B12, che si trova solo nei prodotti animali. Un integratore di vitamina può facilmente mantenere i propri livelli in modo che anche il tuo bambino ottiene abbastanza; dovresti ottenere l’approvazione del medico prima di assumere integratori di qualsiasi tipo, in particolare se sei in stato di gravidanza o allattamento al seno. La vitamina D, prodotta dal corpo durante l’esposizione alla luce del sole, è un’altra area di preoccupazione per le mamme e i bambini che allattano al seno, che non hanno molto sole.

Prendi la scorta dei grassi che mangi. Un bambino al seno otterrà qualsiasi tipo di grassi, in modo che se la vostra dieta è alta nei grassi trans, il latte potrebbe anche essere alto in questi grassi malsani. Le madri che consumano un sacco di pesci e semi di lino hanno un livello superiore di acidi grassi omega-3 che aumentano il cervello nel loro latte, quindi se non ottenete molti di questi alimenti, il latte potrebbe essere considerato di qualità inferiore rispetto ad altre madri ‘Latte, anche se è ancora di qualità superiore a qualsiasi formula infantile. I grassi Omega-6, presenti in burro, uova e olio di girasole, sono un altro tipo importante che contribuisce alla qualità del latte materno.

Osservare i pannolini del tuo bambino. L’uscita del tuo neonato può dirvi molto sulla qualità del latte e sulla quantità. Se il bambino ha almeno tre movimenti intestinali al giorno entro la metà della prima settimana fino alla sesta settimana, ciò indica una buona presa di latte di alta qualità, secondo La Leche League International.

Illustri l’aumento di peso del tuo bambino. Un bambino allattato deve tornare al suo peso alla nascita per 2 settimane e guadagnare circa un’oncia al giorno durante i primi mesi di vita. Tuttavia, se il vostro bambino sta cadendo dietro sui grafici di peso e altezza presso l’ufficio del pediatra, il problema è più probabile che sia quantità e non qualità, perciò parlare con il medico o un consulente per l’allattamento sui modi per aumentare l’offerta.