Quinoa in una dieta a basso contenuto di carboidrati

Classificato come un grano intero, quinoa è il seme di una pianta nativa della regione Andes del Sud America, legata al bue svizzero, agli spinaci e alle barbabietole. Quinoa cotta rende una nutriente aggiunta senza glutine a qualsiasi dieta, fornendo una preziosa fonte di fibre e proteine ​​vegetariane, nonché una varietà di benefici per la salute. Se stai seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati, tuttavia, dovrai mettere in fasi il cibo nel tuo regime e rispettare le tue porzioni perché è alta in carboidrati – anche se la varietà sana.

Di più di 120 varietà di quinoa, bianco o dorato, rosso e nero sono più comuni e nutrizionalmente simili. Una tazza di quinoa cucinata contiene 111 calorie, 4 grammi di proteine, circa 2 grammi di grasso e quasi 20 grammi di carboidrati. Le diete a basso contenuto di carb contano solo carboidrati “netti” – grammi totali di carboidrati meno grammi di fibre. Poiché quasi 3 grammi di carboidrati in quinoa sono di fibra, contiene 17 net grammi di carboidrati. A differenza della maggior parte degli alimenti vegetali, quinoa fornisce proteine ​​che sono chiamate complete perché contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Quinoa ha anche un elevato rapporto di proteine ​​ai carboidrati: una mezza tazza di quinoa fornisce anche una varietà di altre sostanze nutritive, incluse le vitamine B e la vitamina E, e minerali come il ferro. Otterrai il 17 per cento del requisito quotidiano di ferro di un uomo in una tazza di mezzo e quasi l’8 per cento di una donna.

Poiché il quinoa è alto nei carboidrati, potrebbe non essere inserito in alcune diete a basso contenuto di carboidrati – almeno, non immediatamente. Queste diete comprendono da 30 a 130 grammi di carboidrati al giorno, secondo il Centro nazionale sulla salute, l’attività fisica e la disabilità, mentre le diete a basso contenuto di carbide limitano a 20-50 grammi di carboidrati ogni giorno. La fase di induzione a due settimane della dieta Atkins – forse la più conosciuta dieta a basso contenuto di carboidrati – è considerata carb molto basso, così come la seconda fase. La prima fase comprende solo 20 a 25 grammi di verdure non starchiche o “fondamentali”, in particolare quelle verdi e si possono avere 25-50 grammi nella seconda fase, in entrambi i casi quinoa e altri cereali sono strettamente fuori uso. Di Atkins – quando l’indennità carb aumenta da 50 a 80 grammi netti e da 80 a 100 grammi netti – è possibile aggiungere moderate porzioni di cereali integrali nel tuo regime. Secondo il contatore Atkins carb, una porzione di quinoa è una tazza di un quarto, che fornisce appena sotto i 9 grammi di carboidrati netti.

Quinoa è ampiamente riconosciuto come un alimento eccellente con numerosi benefici per la salute, quindi includilo nel suo regime di basso contenuto di carboidrati quando è possibile. La sua fibra e le proteine ​​aiutano a mantenerti saziato, un fattore importante per la gestione del peso, mentre il suo contenuto di ferro aiuta a trasportare ossigeno nei tessuti del corpo. Come grano senza glutine, il quinoa aumenta il contenuto di fibre dietetiche per persone con malattia celiaca o intolleranza al glutine, il glutine di proteine, trovato in grano e altri cereali, può causare gravi problemi digestivi in ​​queste persone Quinoa è anche alta in antiossidanti , In particolare quercetina, secondo uno studio pubblicato nel Journal of Medicinal Food nel 2009, gli antiossidanti ti proteggono dai radicali liberi, dai composti instabili che possono aumentare il rischio di cancro e di altri problemi. Quinoa mostra anche promesse nella gestione delle complicanze del diabete di tipo 2. Inoltre, gli acidi grassi in esso possono proteggerti da malattie cardiovascolari.

Quinoa ha un gusto leggero e leggermente nocivo e facilmente assorbe altri sapori, come il limone, le spezie e l’olio d’oliva. Sciacquare quinoa in acqua prima della cottura, per rimuovere le saponine residue – un rivestimento naturale ma amaro che mantiene gli insetti mentre la pianta sta crescendo. Cuoce velocemente, in soli 10-15 minuti. È possibile godere di quinoa caldo o freddo, come un piatto per il pesce o il pollo, o come insalata con frutta, noci e verdure. Usalo come un’alternativa ricca di proteine ​​al riso nelle vostre ricette o come sostituto senza glutine del couscous nei piatti mediorientali come tabbouleh. Si può anche provare a fare una farina di quinoa per la prima colazione o incorporare la farina di quinoa in prodotti da forno senza glutine.

Quinoa Nutrition

Quinoa in una dieta a basso contenuto di carboidrati

Quinoa Benefici per la salute

Modi per mangiare Quinoa