Come allungare le gambe irregolari

Le discrepanze nella lunghezza della gamba, o le gambe irregolari, possono essere dovute a differenze congenite nella lunghezza del femore. Gli squilibri nei muscoli che si attaccano alla cintura dell’anca, inclusi i muscoli della schiena e dei muscoli addominali, possono anche causare gambe irregolari. Le gambe irregolari possono influenzare negativamente l’andatura e la postura, causando dolore alla gamba e al petto. Spingendo i muscoli che influenzano l’anca, si può anche fuori la lunghezza delle gambe. Ogni volta che si allunga un lato del corpo, si dovrebbe sempre allungare il lato opposto per equilibrio.

Stretch seduto

Sedetevi sul pavimento in una posizione comoda. Incroci le gambe con la gamba più corta o sotto la gamba più lunga.

Torcere

Raggiungete verso il soffitto con la mano sullo stesso lato della gamba più corta. Ad esempio, se la gamba sinistra è più corta, raggiungere il braccio sinistro verso il soffitto.

Stretch lungo gamba

Lasciate che la tua mano sollevata derivi nella direzione opposta alla gamba corta. Per una breve gamba sinistra, raggiungere il braccio a destra. Mantenere i fianchi rivolti in avanti e le natiche piantate sul pavimento. Il tronco dovrebbe allontanarsi dalla gamba corta e si dovrebbe sentire un tratto nella parte sinistra e nell’anca sinistra.

Rilassatevi e lasciate che la gravità tira naturalmente al tronco. Utilizza l’altra mano per sostenere il peso del tuo corpo, se necessario. Tenere il tratto per cinque respiri pieni, rilassarsi e ripetere altre due volte.

Stendere il lato opposto una volta per equilibrio.

Sdraiati sulla schiena con le braccia in un “T.”

Piegate le ginocchia con le suole dei piedi sul pavimento. Attraversare la gamba più corta sull’altra gamba. Ad esempio, se la gamba destra è più corta, attraversare la gamba destra sulla sinistra.

Lasciate cadere le ginocchia in direzione opposta alla tua gamba corta. Per una corta gamba corta, lasciate che le ginocchia cadano a sinistra per quanto sia confortevole. Mantenere il busto dritta e entrambe le spalle sul pavimento.

Rilassatevi e lasciate che la gravità tira naturalmente alle gambe. Non forzare il tratto. Soggiorno al tratto per cinque respiri pieni, rilassarsi e ripetere altre due volte.

Stendere il lato opposto una volta per equilibrio.

Sdraiata sulla schiena con le braccia ai fianchi.

Sollevare la gamba corta e estendere il piede verso il soffitto. Piegate l’altro ginocchio, se necessario.

Prendi la gamba intorno alla coscia, al polpaccio o alla caviglia, o prendi le dita dei piedi se la flessibilità lo permette. Tirare delicatamente la gamba verso il petto per allungare i polsi laterali. Piegare il ginocchio, se necessario.

Tieni il tratto per cinque respiri pieni e estendi la tua gamba verso il lato per quanto è comodo.

Premere delicatamente sulla coscia interna e infilare il bacino per approfondire il tratto. Tenere premuto per cinque respiri completi e tornare alla posizione iniziale. Ripetere altre due volte.

Stendere l’altra gamba una volta per equilibrio.