Dieta consigliata per il ritiro dell’alcol

Mangiare può essere la cosa più lontana dalla tua mente quando il tuo corpo sta ritirando dall’alcol, ma l’alcol influisce sul metabolismo e sull’utilizzo dei nutrienti, facendo mangiare una parte importante del tuo recupero. Inizialmente, potresti non essere in grado di mangiare molto, ma come i sintomi migliorano, è importante che tu mangi una dieta equilibrata che include una varietà di alimenti da tutti i gruppi alimentari per ricostituire le carenze nutrizionali.

Il ritiro dell’alcol può causare una serie di sintomi diversi, tra cui stanchezza, ansia, depressione, perdita di appetito, nausea o vomito. I sintomi, che di solito durano da 24 a 72 ore, possono ridurre la capacità e il desiderio di mangiare. L’alcool è disidratato, il che può peggiorare i tuoi cattivi sentimenti. Se non potete mangiare, assicurati di bere molta fluidità per aiutare a reidratare e liberare il corpo delle tossine alcoliche. Oltre all’acqua, al succo, al brodo, al ghiaccio e alla gelatina sono buone scelte per la reidratazione dal ritiro dell’alcol.

Come tollerato, si dovrebbe riprendere cibi solidi e iniziare a mangiare una dieta equilibrata. Anche se si mangia bene mentre beve, l’alcool compromette la digestione della proteina e l’assorbimento di grassi, che influenza lo stato nutrizionale. Una dieta equilibrata include una varietà di cibi provenienti da tutti i gruppi alimentari nelle quantità giuste per soddisfare le vostre esigenze calorie per mantenere un peso sano. Si tratta di una dieta che include un sacco di frutta e verdura, grani interi, fonti di proteine ​​leggere, come il pollame, i pesci oi fagioli e il latte crudo. Mangiare una varietà di cibi provenienti da tutti i gruppi alimentari assicura che il corpo ottiene tutti i nutrienti essenziali.

Oltre a influenzare proteine ​​e grassi nella dieta, l’alcool inibisce anche la capacità del corpo di assorbire una serie di vitamine B, tra cui il tiamina, l’acido folico e la vitamina B-12. Assicurati di riempire la vostra dieta con fonti di cibo ricche di questi nutrienti per migliorare la salute. Buone fonti di tiamina, che aiutano a trasformare i carboidrati in energia, includono uova, fagioli, piselli, noci e pane fortificato e cereali. L’acido folico e la vitamina B-12 sono necessari per la creazione di nuove cellule. Mangiare più verdi e frutti verdi possono aumentare l’assunzione di acido folico, mentre le carni, le uova e il latte sono buone fonti di vitamina B-12.

Se il tuo corpo non può assorbire il grasso, non assorbe le vitamine A, D, E e K. vitamine solubili in grasso. La vitamina A svolge un ruolo nella salute degli occhi e della salute immune, tra cui il pesce, il latte e le carote. La vitamina D è importante per la salute delle ossa e bere il latte fortificato e mangiare pesce grasso come il salmone può aiutare il vostro corpo a soddisfare le sue esigenze di questa vitamina. La vitamina E è un antiossidante che protegge le cellule sane da danni; le fonti buone includono oli vegetali e mandorle. Buone scelte per la vitamina K, necessarie alla coagulazione del sangue, sono vegetali a foglia e olio d’oliva.

Le carenze nei minerali, tra cui il calcio, il ferro, il magnesio e lo zinco, possono anche verificarsi dal bere troppo alcool per un lungo periodo di tempo. Calcio e magnesio sono entrambi importanti per la salute delle ossa. Cibi latticini e verdi a foglia sono buone fonti di calcio, mentre grani interi, noci, frutta e verdura possono aiutarti a soddisfare le vostre esigenze di magnesio. Hai bisogno di ferro per trasportare ossigeno in tutto il tuo corpo. Carne, fagioli e uvetta possono aiutarti a soddisfare le vostre esigenze di ferro. Lo zinco aiuta con la guarigione della ferita e la salute immune: manzo, fagioli e mandorle possono aiutare a ricostituire zinco nel tuo corpo.

Focus sull’idratazione in primo luogo

Inizia con una dieta bilanciata

Prendi i tuoi B

Depositi di Vitamina solubile in grasso

Ottenga i vostri minerali