Sta bevendo meglio il tè per la tua salute che il caffè?

Il caffè e il tè non sono semplici bevande semplici. Secondo Rob van Dam, docente presso la Harvard School of Public Health Department of Nutrition, il caffè contiene centinaia di sostanze diverse. Il tè ha anche una varietà di sostanze diverse, come teobromina, amminoacidi e antiossidanti.

La caffeina è presente sia nel tè che nel caffè e ha effetti sulla salute. L’istituto di Linus Pauling riferisce che una tazza di caffè da 8 once contiene normalmente 72-130 mg di caffeina, il tè nero ha 42-72 milligrammi e il tè verde 9-50 milligrammi. Drugs.com note caffeina può causare bruciore di stomaco, problemi di sonno e ansia, e aumentare la pressione sanguigna. Le persone particolarmente sensibili alla caffeina possono reagire a quantità relativamente piccole.

Melinda Beck ha riferito nel “Wall Street Journal” nel dicembre 2009 che il caffè può ridurre il rischio di sviluppare il diabete, l’ictus, la malattia di Alzheimer e il cancro alla prostata, ma aumentare il rischio di calcoli biliari. La quantità di caffè in ciascuna di queste situazioni variava da tre a sei tazze di caffè al giorno. D’altro canto, l’Istituto Linus Pauling rileva che il tè protegge contro le malattie cardiache: sia il tè verde che il tè nero sono efficaci – mentre il tè verde protegge contro l’ictus e il tè nero protegge contro l’osteoporosi. L’Istituto osserva che i tè sono stati trovati per inibire la crescita di batteri che causano il decadimento dei denti. Il tè verde può anche interagire con alcuni farmaci, in particolare il coumadina più sottile di sangue, e il tè può inibire l’assorbimento del ferro da fonti di carne. L’Università del Maryland riferisce che il tè verde riduce l’infiammazione nella malattia di Crohn e la colite ulcerosa, può aiutare a regolare il glucosio nel sangue e sembra proteggere il fegato da danni. Tuttavia, l’università dice che mentre il tè verde in particolare ha una reputazione come un cancro preventivo, i dati in questo momento è inconcludente.

A volte né il caffè né il tè hanno un vantaggio particolare. G. Fagherazzi ha notato nell’aprile 2011 “Salute pubblica e nutrizione”, che l’assunzione di caffè, tè e caffeina non aveva rapporti con il rischio di cancro al seno. A volte caffè e tè hanno benefici simili: uno studio condotto da K. Tanaka ha riportato nel numero di aprile 2011 del “Parkinsonismo e disturbi correlati” che caffè, tè nero, tè giapponesi e cinesi abbassavano il rischio di malattia di Parkinson.

Mentre una tazza o due di caffè o tè non è probabile che causino problemi per la maggior parte delle persone, c’è un’eccezione. Il dottor van Dam raccomanda che le donne in gravidanza non dovrebbero bere più di una tazza di caffè al giorno. Sente il potenziale per l’aborto spontaneo e gli effetti sul feto rendono il caffè rischioso se preso in quantità più elevate. Né il caffè né il tè dovrebbero essere considerati come una panacea per qualsiasi problema di salute e quale bevanda sarebbe più vantaggiosa dipende dalle tue particolari problematiche sanitarie; se avete domande o dubbi, contatti con un medico.

Caffeina e Salute

Caffè contro il tè

Quando nessuna bevanda mostra un vantaggio

Considerazioni e avvertimenti