Sodio e dolore

Anche se non si mangia un sacco di alimenti trasformati, può essere difficile evitare il sodio. Il sodio nell’alimento è presente in molte forme, tra cui sale da tavola come cloruro di sodio, glutammato monosodico o MSG e bicarbonato di sodio in antiacidi e soda da bicarbonato. Anche piccole quantità di sodio si trovano naturalmente nelle barbabietole, nel sedano e nel latte. Gli effetti del sodio sulla pressione sanguigna sono stati ben studiati, ma il sodio può anche influenzare la tolleranza al dolore.

Funzione base di sodio

Il sodio è necessario per il normale funzionamento del corpo. Il sodio è un soluto che aiuta a mantenere il fluido nel sangue, in modo da poter mantenere il volume del sangue e la pressione sanguigna. Molte cellule del vostro corpo si basano anche sui canali di sodio / potassio per regolare le attività delle cellule. Il sodio aiuta a trasmettere gli impulsi tra cellule nervose e permette di verificarsi contrazioni muscolari. L’apporto adeguato per il sodio è di circa 1,5 milligrammi al giorno, ma la maggior parte delle persone ottengono ben oltre questa somma.

Prova di supplementazione di sodio

Nel 1993, la rivista “Headache” ha pubblicato uno studio sugli effetti degli integratori di sodio su dolore al viso e mal di testa. I pazienti con dolore alla testa e al collo sono stati assegnati in modo casuale per ricevere supplementi di meclofenamato di sodio o placebo. Essi sono stati istruiti per tenere registro del verificarsi e della durata del dolore. I risultati hanno mostrato una significativa diminuzione del dolore per il gruppo di sodio. Questi soggetti sembravano anche ridurre l’intensità del dolore rispetto al gruppo placebo, ma gli integratori di sodio non sono raccomandati per la gestione del dolore.

MSG vs NaCl

Il glutammato monosodico è un enhancer del sapore spesso associato al cibo cinese. Il cloruro di sodio, NaCl, è la forma del sodio utilizzato nel sale da tavola. Nel gennaio 2010, la rivista “Cephalagia” ha pubblicato uno studio di prova sugli effetti del supplemento MSG vs cloruro di sodio sulle mal di testa. I soggetti sono stati somministrati soda senza zucchero con MSG o NaCl e le valutazioni della pressione sanguigna e della tolleranza al dolore sono state prese due ore dopo. La cefalea e la tenerezza pericranica sono stati segnalati in coloro che hanno bevuto la soda con MSG. Questo studio suggerisce che MSG può aumentare la sensibilità al dolore e mal di testa in determinati individui.

Raccomandazioni di sodio

Se si ha alta pressione sanguigna, si consiglia di non consumare più di 1,5 grammi di sodio totale al giorno. Gli adulti senza alta pressione sanguigna devono mirare a mantenere l’assorbimento sotto i 2,3 grammi. Mentre il sodio è necessario per gli impulsi nervosi e la segnalazione del dolore, le probabilità di essere carenti di sodio sono improbabili. Consumare troppo sodio può aumentare la pressione sanguigna e esacerbare il dolore al torace. Per la maggior parte delle persone, evitando l’eccesso di sodio da tutte le fonti, in ultima analisi, ti aiuterà a proteggerti dalle condizioni di salute dolorose.