Riso e colite

Il colite deriva da infiammazione del colon e può causare spasmi intestinali o crampi addominali. Colite ulcerosa infiamma le pareti dell’intestino o intestino e porta ad ulcere. La dieta non ha nulla a che fare con le cause della colite, ma può aiutare a ridurre al minimo i sintomi. Il riso bianco può funzionare in una dieta per alleviare gli effetti della colite, ma i modelli di consumo possono variare per ogni persona perché la gente risponde in modo diverso a determinati alimenti. Consultare il medico o il dietista circa un programma dietetico per te.

Sintomi e necessità energetiche

I sintomi della colite possono includere dolore addominale, gonfiore, gas intestinale, febbre e brividi, sangue nello sgabello e disidratazione. Le abitudini alimentari sane svolgono un ruolo importante per i pazienti affetti da colite. I sintomi possono portare ad una perdita di appetito e inadeguata assunzione di cibo, che influenzano le vostre esigenze caloriche e energetiche, secondo la Fondazione Crohn & Colitis of America. Una dieta a basso contenuto di fibre, a basso contenuto di residui può ridurre o alleviare i sintomi. La dieta riduce l’assunzione di frutta cruda, verdura, semi e noci, che aggiungono residui al tratto digestivo.

Fibra solubile e insolubile

Evitare fibre insolubili mentre consumano fibre solubili possono beneficiare dei pazienti affetti da colite, secondo Colitis UK. La fibra solubile si rompe e digerisce nel grande intestino e colon, producendo sgabello morbido e una migliore digestione. La fibra solubile include riso bianco e crusca d’avena, nonché verdure, mele e pere sbucciate. La fibra insolubile include le bucce di alcune verdure e frutta, la crusca di grano, il cavolo, il broccolo e il mais dolce. La fibra insolubile non digeri nel tratto digestivo e può aderire alla parete del colon, causando infiammazioni che aggravano la colite. Il riso bianco e altre fibre solubili non producono particelle che aderiscono alla parete intestinale.

Riso nella vostra dieta

Il riso bruno passa attraverso una lavorazione meno del riso bianco, per cui le diete sane spesso includono riso bruno in fibra di grano su riso bianco, che ha la sua crusca rimossa durante il processo di fresatura. Tuttavia, i pazienti del colite possono richiedere diete a basso contenuto di fibre, che incoraggiano il riso bianco nei pasti. Dr. Ben Kim, un agopuntore, chiropratico e ospite radiofonico dell’Ontario, include servi di riso bianco in un piano dietetico per la colite ulcerosa. Tuttavia, potrebbe essere necessario sperimentare ogni singolo alimento per vedere come il tuo corpo risponde quando si ha la colite. MayoClinic.com suggerisce di controllare con il medico prima di aggiungere considerevoli quantità di fibre alla vostra dieta. I pazienti affetti da colite possono avere bisogno di evitare i cibi a base di fibre problematiche, così come caffeina, bevande gassate e prodotti lattiero-caseari, che possono promuovere disturbi digestivi.

Riso Prebiotico

Un prodotto prebiotico prodotto da fibre di riso può ridurre l’infiammazione nei pazienti con malattia infiammatoria, come la colite, suggerisce uno studio preliminare. I prebiotici sono costituiti da ingredienti di fibre solubili non idonei che possono trarre beneficio dal tratto digestivo. I test di laboratorio dei ricercatori di Central Labs per la tecnologia frontiere a Yokohama, in Giappone, hanno mostrato una riduzione dell’infiammazione del colon dal prebiotico rispetto alla crusca di riso crudo e al cibo alimentato al gruppo di controllo. Il prebiotico della fibra di riso ha effetti antinfiammatori promettenti per il trattamento della malattia infiammatoria intestinale, i ricercatori riferiscono nel numero di gennaio del 2011 del “Journal of Scandinavian Gastroenterology”.