È pollame alto nel colesterolo?

Pollo, tacchino e anatra sono ogni carne confezionata con proteine ​​che forniscono anche ferro, potassio e zinco. Alcuni tagli del pollame, comunque, contengono anche il colesterolo, così come il grasso saturo, che può avere un impatto negativo sul tuo livello di colesterolo. Alcuni tipi di pollame, così come i metodi di preparazione, sono migliori di altri quando si tratta di colesterolo e sapere la differenza vi aiuterà a creare un sano piano di mangiare che è giusto per te.

Parti di pollo

Una metà di un petto di pollo di carne bianca senza pelle contiene 73 milligrammi di colesterolo. Quello è un quarto dei 300 milligrammi di adulti sani di colesterolo dovrebbe limitarsi a ogni giorno. È il 37 per cento del limite di colesterolo da 200 milligrammi suggerito quotidianamente per le persone con alto colesterolo, che è definito come oltre 240 milligrammi per decilitro. Per confronto, una coscia di pollo contiene 70 milligrammi di colesterolo, e mezzo petto di pollo con pelle contiene 87 milligrammi. I giblets di pollo contengono 641 milligrammi di colesterolo per tazza.

Parlare della Turchia

Una tazza di giblets di tacchino contiene 755 milligrammi di colesterolo e un collo di tacchino ha 195 milligrammi. Una carne di tacchino scuro tostato da 3 once è un’opzione più sana che contiene 89 milligrammi di colesterolo. La stessa quantità di carne di tacchino leggero è di 59 milligrammi. Un serving di 3 once di arrosto di tacchino ha 45 milligrammi di colesterolo.

Anatra arrosto

Una porzione di anatra da 3,5 once con la pelle contiene 84 milligrammi di colesterolo. Sorprendentemente, la stessa quantità di anatra arrostita senza la pelle contiene 89 milligrammi di colesterolo, secondo il National Nutrient Database del Dipartimento dell’agricoltura Usa. Un fegato di anatra ha 227 milligrammi di colesterolo.

Metodi di preparazione

Il modo in cui cucite il pollame può influenzare il colesterolo che ha. La metà di un petto di pollo fritto con la pelle contiene 119 milligrammi di colesterolo, che è di 32 milligrammi più della stessa quantità di petto di pollo arrostito con la pelle. Una coscia di pollo fritto contiene 10 milligrammi di colesterolo più di una coscia di pollo arrosto. La torrefazione, la cottura, la cottura o la grigliatura invece di friggere il pollame sono idee più salutari in termini di colesterolo. Nella maggior parte dei casi, mangiare il pollame senza la pelle ridurrà anche il colesterolo che contiene.