Come nuotare con l’anello del pulsante della pancia

Il piercing del corpo usa una cannula, o ago vuoto, per fare una fetta pulita attraverso la pelle. Poiché l’ago entra nella pelle e esce dall’altro lato, un piercing dovrebbe essere trattato come qualsiasi altra ferita di puntura. Le piscine possono contenere irritanti come cloro e batteri che possono provocare irritazioni e infezioni di un piercing non penetrante. Se decidi di nuotare dopo aver ricevuto un piercing all’ombelico, dovresti fare passi per ridurre i rischi per la salute.

Attendere almeno tre settimane dopo aver ricevuto il tuo piercing per nuotare. Il tuo corpo ha bisogno di tempo per iniziare a formare tessuto cicatriziale all’interno del piercing.

Copri il tuo piercing con una benda impermeabile che sigilla tutta la strada. L’Associazione dei Piercers Professionali consiglia le bende Tegaderm.

Controllare il tuo bendaggio mentre nuota per assicurarsi che la guarnizione intorno al piercing rimanga stretto.

Immergere il vostro piercing in una soluzione di acqua salata marina per 15 minuti immediatamente dopo il nuoto. Mescolare 1/4 cucchiaino. Sale marino non iodato con 1 tazza di acqua calda. Utilizzare una tazza monouso ogni volta che immergere il piercing e tirare la tazza dopo.

Lavare bene il tuo piercing con sapone antimicrobico come Satin o Provon. Asciugare accuratamente con un tovagliolo di carta inutilizzato.