Estratto di laminaria e perdita di peso

Conosciuto comunemente come alghe, Laminaria digitata è una verdura marina che è più utilizzata come fonte di determinate sostanze nutritive. Il kelp può avere molti altri usi per la tua salute, tuttavia, inclusi i benefici per la perdita di peso. Prima di iniziare a prendere l’estratto di Laminaria per promuovere la perdita di peso, consultare il proprio medico per discutere i rischi potenziali e il dosaggio appropriato.

Identificazione

Il Kelp è un tipo di alghe marine che possono essere diverse specie appartenenti al genere Laminaria, ma la forma più comune è Laminaria digitata, secondo l’Università del Michigan Health System. Kelp è ricco di minerali vitali come iodio, ferro, magnesio, potassio e calcio. Le specie di Laminaria contengono anche elevati livelli di acido folico e numerose altre vitamine, rendendola una fonte di cibo ricca di sostanze nutritive in molti paesi, osserva l’Università di Pittsburgh Medical Center. Il kelp è anche fatto in estratti e altri rimedi medicinali utilizzati per scopi specifici di salute.

Funzione

Le alte concentrazioni di iodio di Kelp possono aiutare a trattare una carenza di iodio, rileva l’Università del Michigan Health System. Lo iodio in alghe può anche aumentare il tuo metabolismo, dice Drug Digest. Le specie di Laminaria contengono grandi quantità di fibre solubili e insolubili che hanno effetti lassativi nell’intestino, sia stimolando le contrazioni intestinali e sgabelli. Inoltre, il kelp potrebbe offrire azioni antiipertensivi, antivirali e antitumorali, secondo l’Università di Pittsburgh Medical Center.

effetti

Il contenuto di iodio di Laminaria può aumentare il tuo metabolismo, promuovendo la perdita di peso, dice Drug Digest. Purtroppo, nessuna ricerca scientifica conclusiva ha dimostrato che il kelp può effettivamente sostenere o indurre la perdita di peso in individui in sovrappeso o obesi, osserva l’Università di Pittsburgh Medical Center. Uno degli usi più comuni per i rimedi dell’estratto di Laminaria è quello di contribuire a trattare le carenze di iodio, che portano a bassa funzionalità della tiroide, o ipotiroidismo, così come gozzo e cretinismo, secondo il sistema sanitario dell’Università del Michigan. Parlare con il proprio medico prima di prendere l’estratto di Laminaria per qualsiasi scopo sanitario.

Altri usi

Altri potenziali usi per i rimedi di specie di Laminaria includono il trattamento di alta pressione sanguigna, raffreddori comuni, flus e infezioni da virus di herpes, oltre a prevenire il cancro e sostenere i trattamenti HIV / AIDS, afferma l’Università di Pittsburgh Medical Center. Applicato alla pelle, l’alghe può aiutare ad alleviare l’irritazione cutanea e promuovere la guarigione delle ferite. Il Kelp potrebbe anche potenzialmente prevenire le calcoli della vescica e del rene, trattare il diabete, migliorare la funzione del sistema immunitario, ridurre i livelli di colesterolo e prevenire l’aterosclerosi o l’indurimento delle arterie. Nessuna ricerche mediche ampiamente accettate sosterranno l’uso di estratto di Laminaria per prevenire o curare qualsiasi condizione di salute.

avvertimento

Prendere grandi quantità di Laminaria può fornire al tuo corpo un eccesso di iodio, che potrebbe alterare la funzione tiroidea, avverte l’Università del Michigan Health System. Se si dispone di un disturbo della tiroide – in particolare ipertiroidismo o tiroide iperattiva – parlare con il proprio fornitore di servizi sanitari prima di prendere l’estratto di alghe. Potresti avere effetti collaterali come l’acne, l’irritazione dello stomaco, la diarrea, la nausea o un gusto metallico in bocca mentre prendi l’estratto di Laminaria, dice Drug Digest. Gli alti livelli di potassio in alghe possono causare ipercalemia, o livelli di potassio troppo elevati, se si sta assumendo un diuretico a risparmio di potassio. L’estratto di alghe può anche interagire negativamente con altri farmaci, come i diluenti sanguigni come Coumadin e vari farmaci per il trattamento dell’ipertiroidismo, ipotiroidismo o altre condizioni della tiroide.