Menopausa contro i sintomi di gravidanza

Anche se la gravidanza segnala un aumento – e la menopausa deriva da una riduzione – degli ormoni, essi comportano alcuni sintomi simili. La maggior parte delle donne in età fertile non si fermerà a pensare che i loro sintomi possono significare la menopausa. Tuttavia, molte donne pre-menopausa assumono che non possono più rimanere incinte, e mentre le probabilità sono basse, è ancora possibile. In entrambi i casi, è importante ricevere una valutazione dal medico.

Cause dei sintomi

I sintomi della gravidanza sono causati da cambiamenti negli ormoni e nella circolazione del sangue. Entro due settimane dalla concezione, i livelli di estrogeni e progesterone aumentano per sostenere la gravidanza. La circolazione placentare inizia non appena un uovo fecondato si attacca all’utero e 13 giorni dopo l’ovulazione, l’embrione inizia a sviluppare sangue e vasi sanguigni. La frequenza cardiaca e la quantità di sangue della madre aumentano per accogliere il feto: i sintomi della menopausa sono il risultato di fluttuare, diminuire e infine la perdita di ormoni. L’estrogeno è prodotto principalmente dai follicoli che producono uova nelle ovaie. Mentre la menopausa si avvicina, la quantità di ormone fluttua come le uova maturano irregolarmente. C’è una goccia drammatica nell’estrogeno quando i follicoli smettono di funzionare e l’ovulazione cessa.

Cambiamento della mestruazione

Il sintomo più evidente sia della gravidanza che della menopausa è che la mestruazione si ferma. Nella gravidanza precoce, le donne possono verificarsi sanguinamenti quando l’uovo fecondato implanta nell’utero, seguito da un periodo scarso o nessun periodo al tempo normale nel ciclo. Come una donna si avvicina alla menopausa, i suoi periodi cambiano spesso prima di fermarsi completamente, ma una serie di cambiamenti sono considerati normali. I periodi possono diventare irregolari e possono variare da brevi a più lunghi e più pesanti a quelli più leggeri.

Fatique, oscillazioni di mood e mal di testa

Altri sintomi condotti dalla gravidanza e dalla menopausa includono stanchezza, mal di testa e alterazioni dell’umore. Nella gravidanza precoce, l’affaticamento può essere innescato da un aumento del progesterone e l’aumento della quantità di sangue per sostenere il bambino. Gli ormoni fluttuanti e il disordine del sonno lavorano insieme nella menopausa per causare stanchezza. Molte donne hanno più mal di testa quando diventano incinte. Secondo il dottor Roger Harms della Mayo Clinic, circa il 1 al 2 per cento delle donne sperimentano la loro prima emicrania durante la gravidanza. Durante la menopausa, le mal di testa possono aumentare o diminuire. Oltre ai cambiamenti ormonali e fisici, l’aumento dello stress correlato ai cambiamenti della vita che si avvicina può portare ad oscillazioni d’umore.

Unico alla gravidanza

La gravidanza ha diversi sintomi che sono diversi dalla menopausa. Nausea, seni gonfi o teneri e avversioni alimentari sono dovute a cambiamenti ormonali. La vertigini è un sintomo causato da cambiamenti circolatori e / o affaticamento. Talvolta la vertigine può essere impedita salendo lentamente dopo aver seduto o sdraiato e non in piedi per un lungo periodo di tempo.

Unico alla menopausa

I sintomi che sono tipici solo durante la menopausa includono lampi caldi o sudorazione notturna, perdita di capelli, secchezza vaginale e difficoltà a dormire. La perdita di estrogeni influenza la parte del cervello responsabile del controllo dell’appetito, dei cicli di sonno e della temperatura corporea. Secondo la Mayo Clinic, ben 3 su 4 donne provano lampeggiamenti a caldo quando gli ormoni bassi fanno pensare al cervello che il corpo è troppo caldo. Il corpo va in azione per raffreddarsi — la frequenza cardiaca aumenta, i vasi sanguigni nella pelle si dilatano, le ghiandole sudoripose vanno in azione – e il risultato è un lampo a caldo.