Articolazioni dolorose dopo l’esercizio fisico

L’esercizio è parte di uno stile di vita sano, tuttavia si può verificare una lesione durante lo stesso movimento nel tempo. Dopo aver sollevato pesi o correndo, le articolazioni possono diventare dolenti. Nella maggior parte dei casi questo dolore non indica una lesione grave e il corpo si guarisce con un trattamento adeguato. Molte volte, il dolore alle articolazioni può essere impedito facendo semplici regolazioni al vostro allenamento.

Le cause

Una causa comune di dolore alle articolazioni è eccessiva. Quando ciò accade, si possono verificare delle lacrime secondarie alla giuntura. Queste lacrime non devono prevenire il movimento e non costituire un grave pregiudizio, ma causeranno disagio. Altre cause del dolore includono una gravi lesioni, ad esempio una distorsione, causata dallo stress. Una frattura strappa o allunga le capsule articolari. Un altro tipo di infortunio è una sublussazione, che è una dislocazione parziale del giunto. Un terzo tipo di lesioni, la sinovite, è causato da traumi all’articolazione e provoca gonfiori dovuti all’accumulo di liquido sinoviale nell’articolazione.

Le Tre Fasi di Infortuni

La prima fase di un infortunio è la fase acuta o infiammatoria, che dura da quattro a sei giorni e comporta il gonfiore iniziale, il dolore e la perdita della funzione articolare. Successivamente è la fase subacuta o di riparazione, che dura circa 14 a 21 giorni dopo l’infortunio: è qui che comincia la guarigione e si forma qualche tessuto cicatriziale. In questa fase l’infiammazione scompare. La fase cronica o di maturazione è la terza fase e si verifica solo quando il processo di guarigione è interrotto. In questa fase, la gamma di movimento è limitata e il dolore ricorrente può persistere. Questa fase può durare fino a un anno.

Prevenzione

Per prevenire il dolore alle articolazioni, evita di bloccare le articolazioni durante l’esercizio fisico: quando si esegue l’esercizio delle gambe, spingere fino a quando non si può bloccare le articolazioni del ginocchio. Durante l’esecuzione di una pressa per il banco, spingere il bar al massimo, ma non bloccare le articolazioni del gomito. Ciò vale per qualsiasi tipo di formazione di resistenza al peso. Se sei un corridore, non utilizzare il tapis roulant, poiché mette pressione aggiunta sulle articolazioni del ginocchio.

Rafforzare i muscoli

Un’altra causa principale del dolore articolare è la debolezza muscolare dell’area, che mette maggior pressione sulla giuntura. Per dolore alle spalle, rafforzare tutti i muscoli deltoidi, i muscoli del polsino rotatorio interno ed esterno, i pettorali, i bicipiti e i tricipiti. Per il dolore al gomito, rafforzare gli avambracci, i bicipiti e i tricipiti. Allo stesso modo, il dolore al polso può essere alleviato forzando il forcipe. Per il dolore al ginocchio, rafforzare i muscoli del quadricipite e del contraccolpo. Il dolore dell’anca coinvolge il rafforzamento di tutti i muscoli del gluteo. Per il dolore della caviglia, rafforzare i vitelli ei muscoli anteriori tibiale.

Guarigione

Il modo migliore per guarire dopo l’esercizio è il metodo PREZZO, secondo Harvard Medical School. PREZZO significa protezione, riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione: proteggere l’area con bende o nastro. Riposare l’articolazione dolorante. Ghiacciare l’area interessata ogni due ore, per 30 minuti alla volta. Comprimere il giunto per diminuire il gonfiore con un involucro o un bendaggio. Elevate l’area ferita sopra il cuore. Inoltre, limitare o fermare l’esercizio che ha causato il dolore per almeno due settimane. Se i gomiti sono dolenti dopo un esercizio di pressa da banco, ignorare l’attività o ridurre il peso e aumentare il numero di ripetizioni. Quando si rafforzano i muscoli, utilizzare un movimento lento, controllato, liscio e una leggera quantità di peso. Per l’esecuzione, utilizzare una macchina ellittica o eseguire su una superficie più morbida, come l’erba.