Elenco delle sostanze chimiche utilizzate nell’elaborazione degli alimenti

Gli additivi alimentari chimici preservano la durata della conservazione riducendo o eliminando la crescita di microrganismi che causano la decomposizione dell’alimento. Queste sostanze chimiche aggiunte sono controverse poiché alcune possono avere un effetto dannoso sulla salute. Mangiare più freschi, gli alimenti interi possono essere un’alternativa sicura per evitare questi additivi chimici utilizzati nell’elaborazione degli alimenti.

Nitriti e nitrati sono antimicrobici efficaci che proteggono contro il batterio botulismo, ma sono noti per essere un pericolo per la salute. Secondo Richard Scanlan, Ph.D., dell’Istituto Linus Pauling, i nitriti reagiscono con alcuni aminoacidi nel sistema digestivo, causando la formazione di nitrosammine, sostanze note per causare il cancro. Il nitrato di sodio, utilizzato come stabilizzatore di colore, si metabolizza lentamente in nitriti. Alcune marche di prodotti contenenti nitriti e nitrati comuni sono pancetta, salumi, prodotti del tabacco e hot dog.

Solfiti e anidride solforosa sono entrambi antimicrobici, utilizzati principalmente come conservanti. I sulfiti si trovano prevalentemente nei frutti secchi e nel vino rosso, e talvolta in alcune marche di succhi di frutta. L’anidride solforosa viene utilizzata in numerosi cibi. Questo composto rallenta l’ossidazione dei grassi chiamati lipidi. Quando viene spruzzato su frutta e verdura appena raccolti, arresta il processo naturale di maturazione. Questi due composti possono causare reazioni allergiche in determinati individui ed è un allergene noto per molti asmatici.

Alginate è un composto naturalmente derivato di alghe, o alghe, e viene utilizzato come addensante e stabilizzatore di schiuma. Tuttavia, il propilenglicol alginato è una sostanza chimicamente modificata, utilizzando algino per addensare alimenti con un contenuto acido superiore, come birra, bibite e condimenti di insalata. Alginate viene utilizzato nei prodotti lattiero-caseari come gelati, formaggi, formaggi e yogurt.

Questo composto, secondo il Centro per la Scienza nell’interesse pubblico, è uno che dovrebbe essere evitato. L’aspartame è una combinazione di aminoacidi e metanolo. Questo composto chimico può causare il cancro e altri problemi legati alla salute, anche se sono necessari studi più intensi per confermare una connessione. Utilizzato come dolcificante artificiale, l’aspartame è usato negli alimenti dietetici al posto dello zucchero e viene utilizzato principalmente in miscele di bevande analcoliche e bevande e molti dolci freschi e congelati a basso contenuto calorico.

Nitriti e nitrati

Solfiti e diossido di zolfo

Alginato, Propylene Glycol Alginate

aspartame